Convegno dedicato alla memoria di Floriana Svizzeretto

Convegno dedicato alla memoria di Floriana Svizzeretto

Direttrice del Museo Civico “Cola Filotesio” di Amatrice vittima del terremoto del 24 agosto 2016.
“Il ruolo civico dell’Arte” – Caravaggio e il mondo degli umili nei simboli silenziosi e sublimi dell’Arte” – Figure Femminili, linguaggi visivi e umanizzazione dell’Atto artistico.

L’evento si terrà a Roma mercoledì 18 dicembre, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, alle ore 16.30, con INGRESSO LIBERO.

La storica dell’arte, scomparsa la notte dei tragici eventi sismici del 2016, e’ stata Direttrice per 14 anni del Museo Civico “Cola Filotesio” di Amatrice, dal 2002 al 2015, del quale è stata anche Fondatrice insieme ad altre due studiose e colleghe, Alia Englen e Brunella Fratoddi.

Il Museo – ideato e fortemente voluto come strumento di ricostruzione dell’identità civica del paese – fu distrutto, insieme alla città di Amatrice, dal terremoto del 24 agosto 2016. Insieme alle 299 vittime c’era anche Floriana Svizzeretto.
Il sisma annientò vite ed edifici ma non il sogno di Floriana, Alia e Brunella: le opere raccolte nel Museo sono salve e con esse il loro sogno, grazie al quale una comunità potrà ritrovare, attraverso l’Arte, la sua identità.

Per divulgare e celebrare il lavoro prezioso di queste tre donne straordinarie, il Convegno è promosso dalla Commissione Capitolina delle Pari Opportunità, nella persona della sua Presidente, l’Onorevole Gemma Guerrini.

Interverranno al Convegno per i Saluti Istituzionali:

– On.le Gemma Guerrini, Presidente della Commissione Capitolina delle Pari Opportunità;
– On.le Avv. Virginia Raggi, Sindaca di Roma Capitale;
– Dott. Antonio Fontanella, Sindaco di Amatrice (accompagnato da alcuni suoi concittadini);
– Dott.ssa Veronica Mammì, Assessora con delega alle Pari Opportunità di Roma Capitale.

Una breve introduzione sarà curata dalla giornalista di Repubblica, Elena Polidori, autrice del libro “Amatrice non c’è più. Ma c’è ancora.“, edito da Neri Pozza.

Le Conferenze saranno tenute dalla Dott.ssa Stefania Svizzeretto, Storica del Costume, Presidente dell’Associazione Culturale AREGOLADARTE di Roma e dalla Dott.ssa Laura Pieroni, Presidente dell’Associazione Culturale ‘Metamorphosis‘ di Roma.

L’evento rientra nel grande progetto “Insieme per Amatrice” che comprende anche il Film Documentario “Arte per Rinascere”, a produzione e cura dell’Associazione Culturale AREGOLADARTE e della società di produzione cinematografica Clipper Media.

SINOSSI DEL CONVEGNO

Le due studiose Stefania Svizzeretto e Laura Pieroni parleranno del “ruolo civico dell’Arte”, capace di restituire voce a chi non l’ha più e ha perso tutto, affetti, attività, case, ma non la spinta a voler rinascere dalle proprie ceneri, come nel caso della città di Amatrice e delle popolazioni colpite del Centro Italia. Arte, intesa come riconoscimento di una propria identità nel contesto socio-collettivo, quale strumento di cittadinanza e di composizione della coscienza civica del cittadino.

Attraverso il parallelismo con l’opera del Caravaggio, si esamineranno alcuni dei suoi quadri più importanti, dove “l’umanizzazione dell’atto artistico” restituisce voce al “mondo degli umili“. Anche per questo aspetto, Caravaggio è stato un artista molto amato da Floriana Svizzeretto.
Attraverso gli elementi figurativi e i simboli – cosiddetti ”silenziosi” – le opere pittoriche saranno interpretate secondo precisi codici estetici, con un metodo che individua ciò che ”è oltre” il primo approccio visivo.
Si racconteranno i personaggi – in particolare le figure femminili –  e i linguaggi propri al genio caravaggesco: la Roma segreta dove lui ha vissuto, gli abiti, gli accessori, gli oggetti, i gioielli e i colori.

Titolo degli interventi:
– Dott.ssa Laura Pieroni
“La Roma del Caravaggio. Ispirazione artistica, sociale e religiosa.”

– Dott.ssa Stefania Svizzeretto
“Traduzione dei simboli e dei codici estetici caravaggeschi.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *